Skip to content

Brevi Biografie di Sarah Palin e Joe Biden

ottobre 1, 2008

Domani sera alle 21 ora locale a St. Louis nel Missouri si terrà il secondo dibattito presidenziale. Protagonisti saranno i candidati alla Vice Presidenza Sarah Palin e Joe Biden. Finalmente vedremo la Governatrice dell’Alaska cimentarsi in un vero confronto politico senza reti di salvataggio.

Ecco delle brevi biografie dei due candidati.

SARAH PALIN

VITA E STUDI Sarah Palin è l’attuale Governatrice dell’Alaska. E’ nata 11 febbraio 1964 in Idaho. La famiglia si trasferisce a Wasilla in Alaska quando lei ha appena tre mesi. Nel 1987 si laurea in giornalismo e scienze politiche all’Università dell’Idaho e lavora per due anni come reporter sportivo. Nel 1988 si sposa con Tedd Palin “il suo primo amore dai tempi del liceo”, come lei stessa lo ha definito e con cui ha cinque figli, di cui l’ultimo affetto da sindrome di down (i gruppi anti abortisti hanno elogiato la Palin per la scelta di tenere il bambino) mentre il primogenito, Track Palin di 19 anni,  si è arruolato nell’ esercito americano ed è ora in partenza per l’Iraq. Nel 1992, con una campagna incentrata sul taglio delle tasse e sulla sua giovane età, viene eletta nel consiglio comunale della cittadina di Wasilla che conta appena 5.500 abitanti. All’età di 32 anni diventa sindaco di Wasilla puntando sulla sua appartenza alla Chiesa dei reborn Christian, sull’ affiliazione con la National Rifle Association e sulle sue posizioni anti-abortiste. Guadagni consensi, grazie al drastico taglio delle tasse, ma anche disapprovazione per i suoi metodi eccessivamenti aggressivi e i tentativi di bandire alcuni testi scolastici dalle scuole di Wasilla che riteneva moralmente discutibili. Dal 2003 al 2004 diventa Presidente della Commissione Alaska Oil and Gas Conservation. Nel 2006 viene eletta Governatrice dell’Alaska, la più giovane donna a ricoprire questo ruolo, battendo alle primarie l’uscente Governatore repubblicano Murkowski, che da tempo aveva perso consensi, e alle generali il democratico Tony Knowles. Nel luglio 2008 viene aperta un’inchiesta – chiamata Troppergate- che contesta alla Palin il reato di abuso di potere quando tentò di far rimuovere dall’esercito l’ex marito della sorella. Il 29 agosto 2008 viene scelta da John McCain come la candidata repubblicana alla Vice Presidenza. E’ la prima donna repubblicana ad essere candidata a questa carica, la seconda nella storia americana (nel 1984 Walter Mondale, candidato democratico alle Presidenziali scelse Geraldine Ferraro come sua Vice, ma persero contro il ticket Ronald Reagan-George H.W.Bush).

IL MONDO SECONDO SARAH  Fino ad oggi sono poche le dichiarazioni che la Palin ha rilasciato sulla politica estera. Ha affermato che da vice presidente prenderebbe in considerazione la possibilità di usare la forza contro il Pakistan, ma è stata rettificata dallo stesso John McCain che durante l’intervista a Katie Couric della Cbs ha spiegato che la sua “run-mate era off the records quando ha detto quelle parole”. Nell’intervista con Katie Couric, la Palin spiega perchè la prossimità geografica dell’Alaska alla Russia la renderebbe un’esperta di politica estera. (OH MY!!!)

DIFETTI DI PALIN aver perso sicurezza in se stessa. E’ una donna carismatica che tra l’inevitabile pressione dei media e quella del proprio partito sembra aver perso smalto.

MIGLIOR BATTUTA su Joe Biden. “Certo che conosco Biden. Ero alle medie quando lui teneva discorsi al senato”

PEGGIOR BATTUTA sull’aborto. Durante l’intervista alla Cbs, la giornalista chiede alla Palin se si considera una femminista e cosa consiglierebbe di fare ad una 15enne rimasta incinta dopo essere stata violentata dal padre  “Si certo mi considero una femminista..” “…Le consiglierei di tenere il bambino, nonostante le terribili, terribili circostanze in cui si è trovata”.

Ecco la seconda parte dell’intervista alla Cbs

 

JOSEPH BIDEN

VITA E STUDI Joseph “Joe”  Biden nasce a Scranton in Pennsylvania il 20 novembre 1942. Attualmente è senatore del Delaware e dal 26 agosto 2008 candidato democratico alla vice presidenza. Laureato in storia e scienze politiche, frequenta la scuola di legge alla Syracuse University e esercita la professione dal ’68 al 72′ anno in cui viene eletto senatore. Biden ha soli 29 anni quando entra al Senato: è considerato il più giovane senatore della storia americana. Per questo motivo viene si guadagna l’appellativo di Wunderkind o enfant prodige della politica statunitense. Dal 1987 al 1995 è stato Presidente della Commissione Giustizia e dal 2001 al 2003 Presidente della Commissione esteri del Senato. Dal 1991 è professore emerito di legge alla Widener University School. Biden ha una vita personale segnata da alcuni tragici eventi: la prima moglie e la figlia sono morte in un incidente automobilistico e nel 1988 il senatore subisce un arresto cardiaco ins eguito ad aneurisma al cervello. Il primogenito, Beau Biden, si è arruolato con la Guardia Nazionale del Delaware ed è in procinto di partire per l’Iraq.

IL MONDO SECONDO JOE Biden votò a favore della guerra in Iraq ma un anno dopo divenne il più feroce contestatore. Ha sostenuto la divisione dell’Iraq nelle tre zone di influenza (sunnita, sciita e curda). Negli anni’90 spinse per l’intervento amerIcano in Kosovo. Dopo l’invasione del Kuwait si oppose anche alla prima guerra del Golfo.

DIFETTI DI JOE Celebre per essere incapace di stare in silenzio …da qui la sua fama di gaffeur

CHICCHE SU JOE  Ogni giorno fa il pendolare da casa sua a Wilmington, in Delaware, fino a Washington. Non ha mai vissuto nella capitale americana.

MIGLIOR BATTUTA  su Rudy Giuliani. “Ci sono solo tre cose che Giuliani menziona in una frase: un sostantivo, un verbo e l’11 settembre. Niente di più. Lo dico sinceramente, non è assolutamente pronto per essere Presidente degli Stati Uniti”.

PEGGIOR BATTUTA  su Obama. “Voglio dire, avete davanti a voi il primo afro americano che si esprime bene, è brillante ,ordinato e anche un ragazzo attraente!”.   

 

 

 

Annunci
2 commenti leave one →
  1. beryl permalink
    ottobre 2, 2008 8:38 am

    E’ bello leggert ogni giorno, queste video della Palin son inverosimili, “il faut le voir pour y croire”. ça m’a remonté le moral parce que je me dis qu’elle va se planter !

  2. alessandracardinale permalink
    ottobre 2, 2008 2:39 pm

    Bien sur! Elle restera un carafe! on dit que les républicains se sont dejà regrettés de l’avoir choisi…mais c’est trop tard! Je suis très desolèe que parmi tous les femmes du parti republicain, McCain ou celui qui le représente ont choisi la plus incompeténte. En plus la moitié des électeurs indépendants jugeaient l’inexpérience de Sarah Palin très handicapante. Sur le Washington Post on peut voir le dernière ètude à quelques heures du debat.

    http://www.washingtonpost.com/wp-dyn/content/article/2008/10/01/AR2008100103600.html?hpid=topnews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: