Skip to content

A.A.A. Funzionari cercasi. Destinazione, Casa Bianca

agosto 25, 2009

3792

“A.A.A. cercasi urgentemente funzionari politici con esperienza decennale in vari settori per lavoro a tempo determinato (4 anni) alla Casa Bianca. Probabile rinnovo. No evasori e perditempo”. Questo annuncio è un divertissement dei blogger americani ma il problema è reale tant’è che il New York Times, in genere poco caustico con l’Amminstrazione Obama, ha dato una bella tiratina d’orecchi al Presidente americano e al suo stretto entourage con un articolo dai toni pungenti. Stando al quotidiano americano e ad alcuni siti autorevoli come Politifact.com, vincitore del Premio Pulitzer 2009 per la rigorosa copertura della campagna elettorale di Barack Obama, nella squadra del Presidente risultano vacanti all’incirca la metà delle poltrone chiave, per la precisione solo il 43% dei 543 ruoli sono stati assegnati. All’appello mancano dirigenti di importanti settori come il Customs and Border Protection, l’agenzia che opera controlli sui confini degli Stati Uniti, il Transportation Security Administration, Ministero dei trasporti di cui, finora, Obama ha riempito le casse con somme da capogiro che il dicastero non vedeva dai tempi di Dwight D. Eisenhower, e nonostante gli Usa siano ufficialmente operativi su due fronti bellici, l’Iraq e l’Afghanistan, è tuttora assente l’Army Secretary, colui che oltre a gestire tutto ciò che riguarda l’esercito americano (dal personale amministrativo all’ equipaggiamento per i soldati) ricopre anche il ruolo di consigliere del Ministro della difesa. A lamentare queste assenze sono stati, in alcuni casi, i dipendenti stessi dei ministeri. Dopo aver passato i primi setti mesi in preda all’horror vacui hanno presentato le loro rimostranze a Hillary Clinton. E’ il caso degli impiegati dell’Agency for International Development, la U.S.A.I.D., l’organizzazione responsabile per gli aiuti umanitari che lavora in sinergia con il Segretario di Stato in zone calde come l’Afghanistan e l’Africa in cui la Clinton è stata recentemente in missione. “Il processo di selezione si sta rivelando un incubo e sta durando più a lungo del previsto”, è stata la risposta con annessa stilettata della signora Clinton agli impiegati dell’A.I.D. Ma scorrendo la lista degli assenti, l’occhio cade su due cariche a dir poco vitali per il buon funzionamento della macchina governativa.

Se da un lato Obama sta concentrando tutti i suoi sforzi in due settori, l’economia e la sanità, ad oggi il Presidente ha mancato di nominare l’ assistente del Ministero del tesoro e il Capo dell’agenzia che gestisce i due colossi assicurativi americani Medicaid e Medicare. Per quest’ultimo, secondo alcuni analisti, Obama starebbe temporeggiando in attesa dell’approvazione della riforma sanitaria da parte del Congresso e soltanto dopo tirerebbe fuori il nome dal cappello. Per il ruolo di assistant del Ministro dell’economia, invece, i pundit americani non riescono a farsene una ragione “Se fossi capo della General Motors e non avessi a disposizione tutta la dirigenza, non saresti preoccupato? Di sicuro a impazzire sarebbero gli azionisti”, ha detto al New York Times Terry Sullivan professore all’Università della North Carolina. La Casa Bianca non è comunque apparsa molto turbata dall’indignazione di esperti e giornalisti. “Rispetto alle Amminstrazioni passate e considerando le difficoltà di questi mesi ci stiamo movendo con passi da gigante” ha dichiarato Bill Burton, vice del portavoce Robert Gibbs. Certo è che il processo di assemblaggio di un team efficiente è la grande frustrazione di tutti i Presidenti americani. Lo sa molto bene George W. Bush, che l’11 settembre di otto anni fa, nonostante avesse da mesi sulla scrivania il memorandum dal titolo più che esplicativo “Bin Laden determinato a colipire gli Usa”, doveva ancora nominare gran parte del Consiglio di sicurezza nazionale.

uscito su Il Riformista il 25 agosto 2009

Annunci
2 commenti leave one →
  1. aprile 16, 2011 11:02 am

    nWKr0x Home run! Great sliugngg with that answer!

  2. aprile 23, 2011 6:31 am

    sEOO52 stmgkqcbqeem

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: