Skip to content

Il piano di Obama. Sanità per tutti o quasi

marzo 22, 2010
tags: , ,

Rainbow. photo di Askrom.

La riforma approvata dalla Camera dei rappresentanti costerà 940 miliardi di dollari nei prossimi dieci anni e estenderà la copertura sanitaria a 32 milioni di americani (non a tutti e 47, dunque non si può parlare di copertura universale) che ne sono attualmente sprovvisti. I cambiamenti più radicali verranno avviati a partire dal 2014. E sono:

1. 24 milioni di americani che non possono permettersi un’adeguata copertura sanitaria attraverso il posto di lavoro (perché i costi di un’assicurazione sanitaria non sono interamente pagati dal datore di lavoro) potranno ottenere dei crediti per l’acquisto di assicurazioni sanitarie.

2.16 milioni circa di americani (tutti coloro che guadagnano meno del 133% della soglia di povertà stabilita a livello federale) saranno eleggibili per Medicaid, il piano assicurativo federale, diretto alle famiglie con basso reddito salariale.

3. Per la prima volta nella storia americana ciascun cittadino sarà obbligato, a partire dal 2014, ad acquistare una polizza assicurativa, pena una multa di almeno $750 dollari all’anno. Stessa regola vale per i datori di lavoro con più di 50 dipendenti che non garantiranno ai propri impiegati un’adeguata copertura sanitaria. Anche loro dovranno pagare la multa.

4. Il programma Medicare, rivolto a chi ha 65 anni o più e ad alcune categorie di disabili, subirà delle modifiche volte ad assicurare una più efficiente assistenza sanitaria a prezzi più bassi. L’obiettivo del Presidente è quello di obbligare, attraverso il programma federale Medicare, i dottori, gli ospedali e i privati del settore sanitario ad abbassare i costi.

I cambiamenti al sistema sanitario americano che avverranno entro sei mesi dal momento in cui la riforma diventa legge:

1. I ragazzi fino ai 26 anni potranno essere coperti dalla stessa assicurazione dei genitori.

2.Piccole aziende con meno di 25 impiegati riceveranno degli incentivi per favorire l’acquisto di assicurazioni sanitarie per i propri dipendenti.

3. Le polizze sanitarie dovranno coprire tutti i costi delle cure preventive, come i vaccini per i bambini. Gli Stati riceveranno 50 miliardi di dollari per la creazione di apposite polizze assicurative ad alto rischio rivolte agli adulti con malattie croniche (le famose preexisting conditions, ad esempio, il diabete, le malattie cardiologiche, l’asma etc).

4. Dal 1 luglio, gli anziani a basso reddito potranno beneficiare di uno sconto del 50% sui farmaci.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: