Skip to content

BAUSCH UNLIMITED

ottobre 1, 2010

Fare teatro qua deve essere devastante. Il pubblico americano è forse il più ignorante e grossolano che conosca. Ma è modesto, permette all’artista di presentarsi e andare avanti nella performance. E’ tollerante. e alla fine, capisce. E’ un ottimo allievo. Ieri sera al Bam, la Brooklyn Academy of Music, ho visto la seconda di Vollmond diretto e scritto da Pina Bausch. Forse pensavano di essere al circo (sicuramente per la prima ora e mezzo) ma dal loggione venivano giù risate crasse, volgari, fuori tempo. Ma la perfetta tecnica e l’interpretazione intensa dei danzatori (dopo 90 minuti!)  sono riuscite a cucire la bocca ai spettatori, hanno trattenuto il respiro e risparmiato il fiato e alla fine hanno ringraziato con una standing ovation di 15 minuti. Terrific!

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: